top of page
IMG_5941.jpeg

GP CINA: VERSTAPPEN SENZA RIVALI, MCLAREN aL TOP, FATICA FERRARI



Max Verstappen ha incantato Shanghai con una performance strepitosa questo fine settimana. Conquistando la vittoria nella gara Sprint e la pole nella qualifica, ha dominato il Gran Premio con maestria. Se proprio vogliamo puntualizzare, c'è stata una macchia nella Q3 della qualifica Sprint, con la pioggia che lo ha relegato "solo" al quarto posto. Tuttavia, per il resto, è stato un weekend perfetto per Verstappen e il team Red Bull, che ha dimostrato grande abilità nel trovare l'assetto giusto per la RB20 in ogni situazione, eccetto che sotto la pioggia. Come abbiamo già sottolineato nel GP del Giappone, la Red Bull ha rapidamente superato il passo falso di Melbourne, portando il totale delle vittorie a quattro su cinque Gran Premi disputati. Questo è ciò che definiamo dominio.


Rispetto alle gare precedenti in Bahrain, in Arabia Saudita e in Giappone, la Red Bull non è riuscita a fare una doppietta. Sergio Perez è stato superato al via da un brillante Fernando Alonso e, anche se è riuscito a recuperare la posizione, è stato sfortunato nel secondo pit-stop, avvenuto sotto la virtual safety-car, che lo ha penalizzato. Nonostante sia arrivato terzo, Perez non è riuscito a raggiungere Lando Norris, ma ha comunque portato a casa punti importanti per sé e per il team nella classifica costruttori. Perez si è dimostrato sempre più solido e orientato al team nel 2024, abbandonando le ambizioni individuali di contrastare Verstappen per il titolo iridato, un approccio che lo aveva penalizzato mentalmente nelle stagioni precedenti.


Lando Norris, poleman nella qualifica Sprint sotto la pioggia, è stato protagonista di un errore nella stessa corsa che lo ha relegato in settima posizione, ma è riuscito a rimontare fino al secondo posto durante la gara. La McLaren-Mercedes ha mantenuto un ritmo costante, senza bisogno di ulteriori cambi gomme, consentendo a Norris di conquistare il suo secondo podio del 2024. Al contrario, Oscar Piastri ha avuto meno fortuna, con un danno alla sua MCL38 che lo ha penalizzato.


Il team principal della Ferrari, Frederic Vasseur, non è stato soddisfatto delle prestazioni delle SF-24. Nonostante una qualifica incerta con sesta e settima posizione, si contava sulla lunga distanza per guadagnare terreno. Tuttavia, la McLaren ha dimostrato di essere un ostacolo più duro del previsto, e Charles Leclerc ha dovuto lottare per mantenere il quarto posto, mentre Carlos Sainz ha concluso quinto.


La Mercedes di George Russell si è piazzata sesta, con Lewis Hamilton che ha faticato a risalire dal 18º al nono posto. È stata un'altra delusione per il team di Toto Wolff, già reduce da una performance deludente a Suzuka. Nonostante una buona qualifica nella pioggia, Hamilton non è riuscito a replicare la performance durante il Gran Premio.


Fernando Alonso è balzato in seconda posizione all'inizio, ma è scivolato al settimo posto al traguardo a causa di strategie di pit-stop non ottimali. Lance Stroll ha causato un incidente in safety-car con Daniel Ricciardo, compromettendo la gara di entrambi.


Nico Hulkenberg ha ottenuto un punto prezioso per la Haas-Ferrari, mentre Esteban Ocon ha portato un po' di luce al team Alpine con il loro miglior piazzamento della stagione. Il pubblico cinese ha festeggiato Guan Yu Zhou, anche se il suo risultato è stato nelle retrovie.




© Cavalieri Garage & Co.

Comments


bottom of page