top of page
IMG_5941.jpeg

MACAU GRAND PRIX: BROWNING DOMINA, MINÌ CONVINCE



Luke Browning ha dominato il fine settimana a Macao, dimostrando una prestazione straordinaria. Il giovane pilota della Williams, rappresentando il team Hitech, ha comandato entrambe le gare in modo impressionante, portando a casa una vittoria che lo inserisce nell'albo d'oro della prestigiosa competizione. Questo risultato segue il trionfo di Ayrton Senna 40 anni fa, creando una narrazione avvincente che vede Browning succedere ai vincitori locali delle edizioni precedenti.


Il successo di Browning è particolarmente significativo per il team Hitech, che aveva subito una delusione nel 2019. In quell'anno, Richard Verschoor aveva sconfitto Juri Vips nella gara decisiva, rovinando le speranze del team. La vittoria di Browning aggiunge un capitolo positivo alla storia del team, soprattutto considerando che il pilota è stato confermato solo pochi giorni prima dell'inizio del campionato FIA Formula 3 e la sua partecipazione è stata garantita grazie al programma junior Williams.


Il prossimo passo per Browning sarà la stagione 2024 di F3, dove si prevede che sarà uno dei contendenti al titolo. Il suo principale avversario sembra essere l'ex compagno di squadra Gabriele Minì, che è tornato alla Prema. Minì è stato il principale rivale di Browning nel recente fine settimana a Macao, ma non è riuscito a conquistare la vittoria, con Dennis Hauger che lo ha sorpassato al rientro dopo la bandiera rossa.


Non tutti i piloti sono stati fortunati durante le gare a Macao. I compagni di squadra di Browning e Minì hanno avuto esperienze sfortunate, con incidenti che hanno coinvolto Alex Dunne, Dino Beganovic e Paul Aron. La gara è stata interrotta da una bandiera rossa a causa dei danni al guard rail, rendendo la competizione ancora più intensa.


Luke Browning ha comunque conquistato la vittoria, approfittando di un incidente che ha portato all'ingresso della safety car nei tre passaggi finali. Questo successo lo colloca come uno dei protagonisti della stagione, mentre altri piloti come Richard Verschoor hanno mostrato una notevole rimonta. La competizione a Macao ha regalato emozioni e sorprese, anticipando una stagione 2024 di F3 che promette spettacolo e sfide avvincenti.



© Cavalieri Garage & Co.

コメント


bottom of page